6.12.05

La mia mente



...è piena di viti, cacciaviti... è piena di chiodi... piena di cose arrugginite e sacre, e questo treno le muove e le scatena.

1974

1 commento:

mnesys77 ha detto...

Vorrei conoscerti ma non so come chiamarti,
vorrei seguirti ma la gente ti sommerge:
io ti aspettavo quando di fuori pioveva,
e la mia stanza era piena di silenzio per te.

PS: hai capito?